Raccolta castagne
La Selva "La Lella"

 
La coltivazione dei castagni da frutto costituisce un patrimonio collettivo dal punto di vista ambientale, storico sociale ed anche turistico.
Il castagno viene denominato anche "albero del pane" perché per tanti anni ha rappresentato una fondamentale fonte di sussistenza alimentare e di reddito per la popolazione locale.

      


Le castagne si trovano racchiuse, in numero variabile da 1 a 5, entro una cupola spinescente, detta comunemente riccio, che si apre a maturità in 4 valve. I frutti contenuti nel riccio sono di dimensioni diverse a seconda della varietà.
Una soddisfacente raccolta delle castagne è il risultato di un attento lavoro da svolgersi annualmente nella selva.

      La selva 2
                Pianello

                Marrone
I castagni formano boschi di grande valore economico per i prodotti che forniscono: legno e frutti.
L'albero può raggiungere e superare i 30 metri di altezza; la produzione dei frutti raggiunge l'apice a 25-40 anni di età per le piante provenienti da seme, a 15-20 anni per quelle da pollone e varia mediamente da 10 a 50 Kg per pianta.